Campeggi.it

Dove vuoi andare in vacanza?



Val di Funes, perla del Trentino Alto Adige

Val di Funes 1

La Val di Funes, o Villnösser Tal in lingua locale, si trova in Trentino-Alto Adige, tra Chiusa, dopo Bolzano, e il Parco Naturale Puez-Odle ad est, cinta dalla Val Gardena e dalla Val Badia.

Questo angolo di montagna è speciale: innanzitutto è una delle 23 perle delle Alpi; è cioè tra quelle località alpine che brillano per la mobilità dolce, nata per permettere al turista di non aver bisogno dell’automobile ma di spostarsi agevolmente con mezzi di trasporto ecologici messi a disposizione in loco.

Per chi ama fare sport, la scelta è molto ampia: escursioni, ciaspolate sulla neve o qualsiasi altra attività en plein air godranno sempre della fantastica vista delle Odle, chiamate anche “Monti pallidi” per il candore della loro roccia chiara. Proprio su queste montagne, l’alpinista Reinhold Messner ha mosso i suoi primi passi (all’età di 5 anni) salendo con il genitore il Sass Rigais, la cima più alta del gruppo assieme alla vicina Furchetta, entrambe di 3.025 m di altezza.

Per ammirarle da vicino si può anche approfittare del sentiero che si può percorrere alla base delle Odle di Funes. fiancheggiandone il lato settentrionale fino ad una palestra di roccia.
Nella valle è presente anche un piccolo comprensorio sciistico che non turba minimamente l’atmosfera idilliaca del paese di Santa Magdalena, situato in fondo alla val di Funes a 1.339 m s.l.m. e arricchito da una preziosa chiesetta, sede in antichità di riti pagani.

Un altro pregevole edificio della valle so trova a Gudon ed è il Castel Summersberg, esempio di prigione giudiziaria medioevale, mentre la chiesetta di San Giovanni a Ranui, in stile barocco, è  tra le più famose grazie alla posizione meravigliosa in cui si trova.

Nel periodo invernale, quando c'è neve abbondante, nella valle c’è la possibilità, per grandi e piccini, di intraprendere divertenti discese in slittino. Il tuttoè molto semplice: si può fare una camminata fino ad una delle malghe-ristoro della valle, gustare qualche piatto tipico con un buon bicchiere di vino, e poi rientrare sugli slittini che si trovano lì, pronti per chi ne vuole fare uso.



Scopri il nostro network turistico